Articoli 

DAL MINIVOLLEY ALLA SERIE A: SI AVVERA IL SOGNO PER LA PINEROLESE ELISABETTA TOSINI

 21/06/2018 unionvolley


La giovanissima Elisabetta Tosini farà parte del roster di A2. La schiacciatrice pinerolese è stata confermata nel gruppo di Massimo Moglio e nella prossima stagione continuerà il percorso di crescita iniziato proprio nell’Union Volley. Elisabetta, infatti, ha mosso i primi passi nel mondo della pallavolo all’età di 9 anni, proprio nella società pinerolese e il suo percorso di crescita rappresenta l’ottima qualità del lavoro svolto dal settore giovanile che ha permesso all’atleta di approdare in A2 a soli 18 anni. “Sono davvero molto contenta di avere questa opportunità con la mia società di sempre, qua sono cresciuta sia come giocatrice sia come persona. Ringrazio per la fiducia che allenatori e staff ripongono in me e, con l’impegno e il tanto lavoro che sicuramente dovrò affrontare, spero di migliorare ancora per ritagliarmi in futuro sempre più spazio in campo. Invito tutta Pinerolo a venire a vederci e le ragazze delle squadre giovanili ad impegnarsi sempre al massimo perché in prima squadra si può arrivare”. La società conferma un’altra giovane atleta, la palleggiatrice Veronica Allasia che, per il secondo anno consecutivo, affiancherà Giorgia Vingaretti. “Veronica è reduce da una stagione molto positiva” commenta il direttore sportivo Francesco Cicchiello “è cresciuta molto in questi anni all’Union Volley sia sul piano tecnico che caratteriale. Si è integrata benissimo nel gruppo dove il suo contributo è stato prezioso ogni qualvolta è stata chiamata in causa dal tecnico” Veronica è entusiasta “poter partecipare al campionato di A2 a soli 18 anni non capita facilmente ed è un privilegio poterlo fare al fianco di Giorgia Vingaretti che mi ha insegnato e mi insegnerà ancora molto. Non vedo l’ora di iniziare questa nuova stagione”. Nello staff tecnico Gustavo Gallotti è stato promosso a pieni voti e confermato nel gruppo di A2. Lo scoutman, dopo l’ottimo lavoro svolto nella passata stagione, sarà un elemento fondamentale per affrontare il difficile campionato di A2. Grazie alle sue grandi qualità personali, la sua professionalità e le competenze acquisite nell’elaborazione dei dati, Gustavo è diventato un collaboratore prezioso sia per il tecnico Moglio che per tutta la squadra. E come tutta la società anche lui è pronto per questa nuova avventura.