Articoli 

ESORDIO VINCENTE PER L'EUROSPIN FORD SARA TRA LE MURA DELL'ACQUA E SAPONE VOLLEYGROUP DI ROMA

 14/10/2018 unionvolley


Debutto travolgente per l’Eurospin Ford Sara nell’esordio a Roma contro l’Acqua e Sapone Volleygroup. Grandi emozioni hanno caratterizzato la settimana che ha preceduto questo incontro ma tutta la sana tensione accumulata si è sciolta al fischio d’inizio, quando il gioco è iniziato e Serena e compagne hanno messo in campo tutta la determinazione e la grinta che le caratterizza. Il risultato è un 3-0 secco, frutto di un ottimo gioco e di pochi errori che rendono l’esordio nel Samsung Volley Cup più positivo che mai. Da sottolineare l’infortunio della regista capitolina Vietti che ha sicuramente penalizzato la squadra di casa. Le pinerolesi portano, dunque, i primi tre punti a casa consapevoli che il cammino è lungo ma che un buon inizio è sicuramente di ottimo auspicio.

Nel primo parziale è Kajalina a rompere il ghiaccio e mettere giù il primo pallone. Si procede punto a punto fino al 5 pari poi le pinerolesi passano avanti di due lunghezze con Grigolo che, prima attacca tra le mani delle avversarie e subito dopo mura De Arcangelis. Percan al servizio recupera il leggero svantaggio ma Kajalina e Grigolo riportano le compagne avanti 11-14. Roma è costretta a chiedere il primo time-out. Si ritorna in campo e Kajalina sigla il quindicesimo punto. Percan in attacco e subito dopo il muro di Kvetniz accorciano le distanze ma l’Eurospin Ford Sara procede la sua corsa verso la chiusura del primo set salendo a + 6 e chiudendo 19-25.
Il secondo set si apre con l’infortunio di Vietti, problemi alla caviglia per la regista capitolina che vieni sostituita da De Luca Bossa. I primi punti si giocano testa a testa ma questa volta è l’Acqua e Sapone Volleygroup a superare le avversarie con il capitano Percan. Moglio legge il momento di difficoltà delle sue ragazze e chiede time-out. Cvetnic sbaglia il servizio e la palla torna alle pinerolesi. Un ace di Vingaretti e successivamente un servizio insidioso accorciano le distanze. Caserta a muro sigla il 9-9. A questo punto è coach Micoli a chiedere time-out. Le due formazioni tornano in campo con le pinerolesi che salgono in cattedra anche grazie a qualche errore delle padrone di casa. Micoli prova a giocarsi la carta Saccomani, dentro per il capitano Percan. Nulla da fare per l’Acqua e Sapone Volleygroup che non riesce a recuperare lo svantaggio e regala il parziale con un’invasione a rete.
E’ ancora l’opposto Kajalina ad aprire il terzo set con un attacco in diagonale. Fino a metà parziale le due formazioni giocano punto a punto poi le capitoline passano avanti 15-11. La compagine di Moglio fatica a mettere giù palla e subisce il servizio di De Arcangelis. Moglio sostituisce il capitano Serena con Zanotto ma sul 17-12 il tecnico è costretto a chiedere il secondo time-out. Le pinerolesi rimettono in ordine le idee, riprendono palla con Grigolo e rimontano 18-16. Un errore al servizio regala il diciannovesimo punto alle padrone di casa ma è ancora la schiacciatrice Grigolo a riportare la palla nel proprio campo. La regista Vingaretti tiene il servizio fino al 19-24, grazie a due attacchi out di Roma e Caserta e Kajalina in prima linea. Le avversarie subiscono passivamente la rimonta delle pinerolesi che inarrestabili chiudono la partita 20-25.

Acqua e Sapone Volleygroup Roma – Eurospin Ford Sara Pinerolo 0-3
(19/25, 18/25, 20/25)
Acqua e Sapone Volleygroup Roma: Percan 7, De Arcangelis 4, Oggioni, De Luca Bossa, Cvetnic 10, Saccomani 4, Vietti 1, Busolini 2, Mazzoni, Quarchioni 6, Fava 3, Negretti (L). All. Micoli.
Eurospin Ford Sara Pinerolo: Caserta 11, Allasia, Serena 5, Bertone 4, Buffo, Zanotto 2, Grigolo 12, Zamboni, Kajalina 15, Vingaretti 11, Fiori (L1), Nasi (L2). All. Moglio. 2 all. Naddeo