Articoli 

OBIETTIVO VITTORIA CENTRATO.

 27/01/2019 unionvolley


L’Eurospin Ford Sara Pinerolo centra in pieno l’obiettivo vittoria, superando 3-1 il Volley Hermaea Olbia. Tre punti fondamentali, conquistati con grinta e carattere, in quattro set mai scontati, in cui le due formazioni hanno dato il tutto per tutto. Alla fine la spuntano le padrone di casa, dopo un inizio non a pieno a ritmo, crescono, salgono in cattedra e mettono in tasca la vittoria. Laura Grigolo, con 22 punti, si conferma trascinatrice e top scorer dell’incontro. In prima linea attacca di potenza ma non solo, 4 dei 10 muri messi a segno dalla squadra portano la sua firma. Ottima prestazione anche per Serena Bertone, 81% in attacco e 12 punti. Pinerolo chiude, quindi, la regular season a quota 20 punti, 12 dei quali conquistati negli scontri diretti. Il campionato riprenderà il 10 febbraio, a seguito di una settimana di pausa.

1 SET. La fast di Tajè apre le danze e firma il primo punto per Olbia. Caserta mette le mani a muro e riporta immediatamente la palla nella propria metà campo. Il set prosegue punto a punto, le due formazioni si rincorrono senza mai cedere il passo alle avversarie. Moglio si gioca la carta Kajalina sul 18 pari. L’opposta estone, subito chiamata in causa, mette a terra il primo pallone. La situazione non si sblocca, si arriva ai vantaggi e si prosegue fino al 29-29, poi un break decisivo chiude il parziale a favore delle ospiti.

2 SET. Nel secondo set la squadra di casa parte con un atteggiamento diverso, più determinata e incisiva sale subito in vantaggio 5-2 costringendo coach Anile a chiedere il primo time out. Le isolane recuperano il gap di svantaggio sfruttando qualche errore delle pinerolesi ma Caserta in prima linea riporta le compagne a +2. La stessa centrale, dai nove metri, piazza due ace. Tajè, con un primo tempo, riporta la palla nella metà campo sarda. L’Eurospin si gioca un buon break con Zanotto in attacco. E’ ancora Zanotto al servizio a macinare punti. Olbia fatica, Pinerolo è inarrestabile. La diagonale di potenza di Grigolo chiude 25-11.

3 SET. Olbia non sembra portarsi dietro gli strascichi del secondo set e inizia con un buon parziale di 0-3. Pinerolo recupera e aggancia sul 4-4, portandosi in vantaggio con un primo tempo di Bertone e con la solita potenza in attacco di Grigolo. Le sarde non ci stanno, la fast di Tajè e la parallela di Fiore da seconda linea riportano il punteggio in parità (11-11). Le bianco-blu rimettono la testa avanti costringendo le ospiti ad inseguire che, immancabilmente, riagganciano sul 17 pari. A questo punto è Kajalina a firmare il +2 e l’ottimo turno al servizio di Tosini (subentrata a Grigolo) vale il 21-17. Sul finale Tajè regala il ventiquattresimo punto alle pinerolesi mandando out il pallone dai nove metri. Caserta mette in difficoltà la ricezione sarda che non tiene e regala il set alle padrone di casa (25-19).

4 SET. Sono ancora le ospiti a partire con il piede giusto nel quarto parziale. Il tecnico pinerolese chiama il primo time out sul punteggio di 1-4. Le sue ragazze recuperano con Grigolo in prima linea, nulla può la difesa sarda. Olbia rimette la testa avanti ma l’Eurospin non ci sta, approfitta di due errori avversari e il punteggio torna in parità (17-17). Maruotti trova le mani di Kajalina a muro ma Hurst riporta la palla nella metà campo sarda. Il nastro della rete ferma l’attacco di Tajè, mandando Kajalina al servizio. La ricezione ospite sbaglia, Zanotto a rete no. L’estone, da seconda linea, sigla il punto che vale 24-22. Hurst annulla il primo set ball ma Grigolo non spreca e chiude 25-23.

La regista Vingaretti commenta così la vittoria “La vittoria è arrivata. E’ stata molto voluta, si è visto nel corso della partita. Eravamo un po' contratte nel primo set, poi abbiamo dimostrato di poter centrare l’obiettivo, nonostante la tensione. Arriviamo nella seconda fase con 12 punti, una buona partenza. Adesso il trend dev’essere lo stesso, i punti conteranno sempre di più. Lavoreremo ancora curiosi di sapere quali saranno gli abbinamenti”.

Coach Michelangelo Anile Volley Hermaea Olbia “Erano tre punti d’oro, ci aspettavamo una partita di questo genere. E’ stata una bella partita, le squadre hanno dato tutto. Nel terzo e quarto set siamo partite bene, bravo Pinerolo a riprendersi. Speravo in un quarto parziale in crescendo, visto l’ottimo inizio. I nuovi arrivi si sono inseriti bene, hanno tanta voglia di fare bene”.

EUROSPIN FORD SARA PINEROLO-VOLLEY HERMAEA OLBIA 3-1
(29/31, 25/11, 25/19, 25/23)

Eurospin Ford Sara Pinerolo: Caserta 9, Serena 3, Bertone 12, Zanotto 13, Grigolo 22, Kajalina 16, Tosini 1, Vingaretti, Allasia, Fiori (L). Non entrate Buffo, Casalis, Zamboni, Nasi (L). All. Massimo Moglio.
Volley Hermaea Olbia: Bacciottini 3, Tajè 13, Fiore 16, Hurst 10, Maruotti 8, Barazza 8, Modena (L), Padula, Mele, Giometti, D’Elia. All. Michelangelo Anile.

Arbitri: Emilio Sabia, Roberto Pozzi.
Note: 29’, 18’, 22’, 25’. Tot 94’
Spettatori: 400