Articoli 

MICHELE MARCHIARO E' ARRIVATO A PINEROLO.

 28/05/2019 unionvolley


Ieri, presso la sala stampa del palazzetto dello sport di Pinerolo si è tenuta la conferenza di presentazione del nuovo allenatore che siederà sulla panchina dell’Eurospin Ford Sara A2, Michele Marchiaro. Alla conferenza stampa sono intervenuti il direttore generale Giovanni Fattori, il direttore sportivo Francesco Cicchiello e il nuovo (ma non troppo) direttore tecnico del settore giovanile Massimo Moglio. Marchiaro si è presentato spiegando le motivazioni che l’hanno portato a Pinerolo “Mi ha portato a Pinerolo innanzitutto una proposta che mi sono sentito di accettare con onore. Perché mi sento onorato di avere la possibilità di dirigere una squadra sicuramente ambiziosa, com’è nella tradizione di Pinerolo. Questa è la sfida che mi ha portato ad accettare questa proposta”

Quali sono gli obiettivi per questa nuova stagione?
“Come allenatore il mio obiettivo è vincere ogni partita. Fare bene il primo pallone del primo set poi il secondo, il terzo ecc. Vincere tutte le partite, vincere il campionato e passare in serie A1, chiaramente è possibile, magari non probabile ma possibile”.

Che tipo di squadra vedremo in campo la prossima stagione?
“Sicuramente una squadra adatta al campionato che andremo ad affrontare. Impostare una squadra di A2 è diverso dall’impostare una squadra di A1 o B1, è una banalità ma bisogna considerare la struttura del campionato, la lunghezza delle trasferte, i due gironi, il numero di partite, quando inizia e quando finisce. Bisogna trovare il giusto mix di giocatrici di esperienza e di giocatrici giovani, c’è bisogno di entrambe le cose, energia ed esperienza”.

In che modo ti confronterai con Massimo Moglio, direttore tecnico del settore giovanile?
“Si tratterà di un confronto, non proprio una collaborazione, entrambi saremo molto impegnati. Nei momenti liberi che avremo parleremo di pallavolo, di dubbi, problematiche, curiosità, rispettive di uno e dell’altro. Non solo con lui ma con tutti gli allenatori che gravitano nell’universo Unionvolley”.