Articoli 

PINEROLO SFATA IL TABU' MARTIGNACCO

 03/11/2019 unionvolley


L’Eurospin Ford Sara Pinerolo chiude il trittico di partite con una vittoria. Le pinerolesi superano al tie break la squadra friulana dell’Itas Città Fiera Martignacco grazie ad un’ottima prestazione di gruppo. Nella metà campo biancoblu Fiori comanda la seconda linea in maniera egregia, i punti di Bertone (20) sono paragonabili a quelli di una schiacciatrice di palla alta e il capitano Zago, che ormai ci ha abituati a numeri da capogiro, mette a terra ben 39 palloni. Pinerolo dimostra ancora una volta di saper gestire bene i momenti chiave del gioco con Boldini brava a giostrare tutte le sue attaccanti. I due punti messi in tasca consentono all’Eurospin di confermare la seconda posizione a 4 punti da Marignano, salda al primo posto e a 1 punto da
Soverato salita in terza posizione.

1 SET Martignacco parte con il piede giusto conquistando subito un buon margine di vantaggio (3-8) e mantenendolo per buona parte del parziale. Pinerolo recupera qualche lunghezza nel finale di set con Bussoli che beffa il muro avversario (22-21) ma l’errore al servizio di Buffo riporta le padrone di casa a +2. La pipe di Nwanebu chiude il parziale 25-23.

2 SET Subito avanti l’Eurospin con Bussoli e Zago in prima linea (1-3). Sul punteggio di 6-9 l’attacco in parallela di Bussoli finisce out. Rucli sale in cattedra e mura prima Zago poi la schiacciatrice pinerolese portando le compagne sul 9-9. Nwanebu ferma il capitano, punto che vale il sorpasso. Marchiaro è costretto a chiamare time out. Le pinerolesi rimettono le distanze con Bertone che mura il primo tempo di Busolini e Buffo che piazza un pallonetto dentro i tre metri (13-16). Boldini, di secondo tocco, mette a terra la palla e, in coppia con Ciarrocchi, mura l’offensiva di Fiorio, portando il punteggio sul 15-20. Il capitano biancoblu conquista il primo set point subito sfruttato dalla squadra che blocca l’attacco di Nwanebu (18-25).

3 SET Partenza equilibrata nel terzo parziale. Le padrone di casa superano con gli attacchi di nwanebu e Fiorio (7-4). Pinerolo rimane in scia, Ciarrocchi mette a terra tre palloni ben servita dalla sua regista (9-9). Le friulane rimettono la testa avanti quando Fiorio in prima linea attacca in diagonale. Rucli sigla il punto del +2 e Carraro al servizio piazza un ace (13-10). La ricezione pinerolese fatica e Martignacco ne approfitta per incrementare il vantaggio. Conquista il ventiquattresimo punto Rucli e Fiorio chiude il set con l’Eurospin ferma a 16 punti.

4 SET Inizio punto a punto anche nel quarto parziale. Questa volta, però, sono le pinerolesi a sbloccare la situazione e portarsi in vantaggio con Tosini (dentro al posto di Buffo) che mette a terra due palloni. Martignacco pasticcia regalando il punto del 7-12. Le padrone di casa si rimettono in carreggiata grazie ad un ottimo turno al servizio di Dhimitriadhi, brava a mettere in difficoltà la ricezione biancoblu. Conquistato il cambio palla, capitan Zago dai nove metri porta le compagne nuovamente avanti (15-17). Bertone in prima linea attacca una fast imprendibile, valida per il 18-21. Il capitano dell’Eurospin porta la squadra al tie break (22-25).

5 SET Superate le due ore di gioco inizia il tie-break. Sul 9-9 Fiorio e Nwanebu siglano il doppio vantaggio. Bussoli manda out il pallone (12-9) ma Zago conquista il cambio palla. Un ottimo break, con Ciarrocchi al servizio, porta le pinerolesi a +1 (13-12). Il capitano friulano attacca sulle mani del muro riportando il punteggio in parità. Il finale è un testa a testa tra i due opposti. La spunta Pinerolo che chiude il match con un primo tempo di Bertone (14-16).

Serena Bertone al termine della gara: “E’ stata una gara molto lunga, quasi due e quaranta di partita giocata punto a punto. Quando eravamo sotto abbiamo fatto dei bei recuperi. Purtroppo due set ci sono sfuggiti di mano. Loro sono un’ottima squadra ma noi siamo riusciti a portare a casa il risultato. Ci aspettavamo questa Martignacco, le ragazze sono molto brave, hanno ricevuto bene e non è stato facile stargli dietro. Noi siamo state brave tutte soprattutto nei momenti decisivi”.

Il commento a caldo di coach Marchiaro: “Quella con Martignacco è stata un’altra battaglia. Le ragazze si stanno compattando e stanno dimostrando di avere sempre più carattere e anche un po’ più di personalità, cosa che forse era mancata nel tie break con Soverato. Sono state attente e concentrate, segno di maturità. Questo campo è difficile, abbiamo conquistato due punti d’oro. E’ stata una partita bellissima, con all’interno sfide individuali, prima fra tutte quella tra i due opposti, più un tema tattico interessante di sviluppo del gioco, poi alla fine il gioco al centro ha fatto la differenza. Quando la squadra mostra di essere compatta nei momenti di difficoltà è sicuramente un segnale molto positivo La classifica oggi ci sorride ma ogni settimana riserva due o tre risultati a sorpresa. Sono sicuro che si deciderà tutto nelle ultime gare. Marignano è in fuga e bisogna stare in scia il più a lungo possibile”.

ITAS CITTA’ FIERA MARTIGNACCO-EUROSPIN FORD SARA PINEROLO 2-3
(25/23, 18/25, 25/16, 22/25, 14/16)

Itas Città Fiera Martignacco: Carraro 3, Caserta 6, Fiorio 18, Nwanebu 32, Rucli 11, Dhimitriadhi 10, Busolini 3, Stival, Caravello (L), Pecali, Sabadin, Beltrame, Giugovaz. All. Gazzotti.

Eurospin Ford Sara Pinerolo: Ciarrocchi 7, Bertone 20, Boldini 4, Tosini 4, Zago 39, Buffo 5, Bussoli 5, Fiori (L). Non entrate: Nasi, Casalis, Allasia. All. Marchiaro.

Note: 25’, 45’, 26’, 29’, 20’. Tot 145’