Articoli 

SERIE A!!

 29/04/2018 unionvolley


Campionato Nazionale B1
Sabato 28 Aprile
Palazzetto dello sport Pinerolo
EUROSPIN FORD SARA – PALLAVOLO ALFIERI CAGLIARI 3-0
(25/15, 25/11, 25/11)
Eurospin Ford Sara: Casalis (6), Caserta (5), Allasia, Serena (5), Ottino (8), Tosini (9), Rizzuti (6), Zanotto (3), Cheli (5), Grassi (5), Buffo (5), Vingaretti (1), Torrese (L1), Gouchon (L2).
Pallavolo Alfieri Cagliari: Palomba, Gargiulo (10), Parosi, Collu, Fara (10), Alberti, Pirro, Orru, Porcu (2), Martis, Piras, Sequi, Gini (L1), Dessi (L2).
Il 28 Aprile 2018 il sogno è diventato realtà! Con una giornata d’anticipo l’Eurospin Ford Sara conquista la promozione in A2 battendo nell’ultima gara casalinga la formazione sarda dell’Alfieri Cagliari. Un’annata spettacolare, vissuta sempre da protagonista e giocata ad altissimi livelli. I numeri ne sono la dimostrazione: 25 gare, 2 sole sconfitte e 23 risultati positivi, ma non solo, un terzo posto in Coppa Italia e una finale di Coppa Piemonte ancora da disputare. Può sembrare che tutto sia stato facile, semplice e lineare ma la fatica dietro a questo lungo percorso è stata tanta, il lavoro duro e le gare preparate in ogni minimo dettaglio sono costate sudore e impegno. Di facile non c’è stato nulla ma la vittoria, in questo caso, è ancora più gratificante perché è una vittoria di tutti, della squadra in primis ma anche di tutto lo staff tecnico e dell’intera società. Il pubblico, sempre numeroso, ha svolto un ruolo importante in ogni singola gara, ha sostenuto il gruppo e seguito la squadra con passione e amore per questo sport. “La prima parte del campionato non è stata facile, la squadra si doveva ancora amalgamare bene e nessun risultato era scontato” commenta il tecnico Massimo Moglio e aggiunge “a marzo siamo riusciti a dare una svolta vincendo partite difficili”. Una squadra costruita durante l’estate, che ha visto l’arrivo di nomi importanti come Natalia Serena, Carlotta Zanotto, Giorgia Vingaretti, Lisa Cheli e Valentina Torrese, protagoniste assolute di questa stagione e un esempio per le più giovani del gruppo, cresciute molto durante l’anno e sempre pronte quando chiamate all’occorrenza. L’obiettivo era chiaro sin da inizio campionato, Pinerolo era tra le favorite del girone ma, come in ogni sport, sono i risultati sul campo a decretare chi vince e chi perde e l’Eurospin ha vinto, conquistando una promozione in A2 che mancava da 30 anni. Un risultato storico dunque, già cercato nelle stagioni precedenti ma sempre mancato per un soffio. Al termine dell’ultima partita del campionato, che si giocherà sabato ad Albese, e conclusi i dovuti festeggiamenti si inizierà a pensare al prossimo anno, ai non pochi problemi da risolvere e al grande salto di qualità. Al momento ciò che preoccupa di più è il fattore campo “il 9 maggio ci sarà una riunione con l’amministrazione comunale, speriamo di risolvere il problema” commenta Giovanni Fattori e aggiunge “è impossibile pensare di mettere e togliere il Taraflex quasi ogni giorno, un conto è farlo due volte all’anno, diversamente è impensabile. Per quanto riguarda il campionato faremo un passo alla volta, sicuramente la differenza sarà tanta ma ci penseremo partita dopo partita. Spero che gli imprenditori locali ci diano a mano a supportare la squadra che porterà in giro per l’Italia il nome della città di Pinerolo. Colgo l’occasione per ringraziare Mons. Derio Olivero, il Sindaco Salvai, l’Assessore allo sport della regione Piemonte Ferraris, il presidente del comitato regionale Ferro e quello del comitato provinciale Marangon. Un grazie speciale a tutti gli sponsor e a tutti gli spettatori intervenuti alla festa”. Ufficialmente il campionato non è ancora finito ma l’aria di leggerezza che si respira è palpabile, l’obiettivo è stato raggiunto e la tensione è sparita dai volti. I festeggiamenti sono appena iniziati e dureranno ancora per un po’. Al prossimo anno e alla nuova avventura si penserà più avanti. A2 arriviamo!