SCONFITTA A TESTA ALTA PER PINEROLO A SAN GIOVANNI MARIGNANO

Non riesce l’impresa alle ragazze di coach Marchiaro che, sul taraflex della capolista, si piegano allo strapotere avversario. Zago e compagne ce la mettono tutta, disputano una buona partita ma i 20 punti di Zago, i 19 di Grigolo e l’ottima gestione di gioco di Boldini non bastano per avere la meglio sull’ancora imbattuta Marignano. Nella metà campo emiliana Pamio viaggia su una percentuale in attacco del 62% con 21 punti e l’opposta Decortes chiude il match da top scorer con 31 punti e 52%. L’Omag vola così a +10 dalle pinerolesi che, grazie al punto strappato da Sassuolo a Soverato, mantengono salda la seconda posizione in classifica a +1 proprio da Soverato, ospite a Pinerolo domenica 22.

1 SET Clara Decortes mette a terra i primi due palloni. Una diagonale di Zago e un punto regalato dall’invasione di Gray riportano il punteggio in parità (2-2). Le padrone di casa tornano in vantaggio con l’ace di Gray e ancora due attacchi vincenti di Decortes (6-3). Pinerolo rincorre e con un primo tempo di Ciarrocchi e un attacco mani out del capitano il punteggio torna in parità (8-8). Marignano allunga ancora, Lualdi dai nove metri mette in difficoltà la ricezione ospite costringendo coach Marchiaro a chiamare il primo time out (11-8). Saguatti e compagne mantengono le distanze fino al 24-21 quando la situazione si ribalta e le pinerolesi annullano ben tre set point alla capolista. Una super Boldini piazza due ace decisivi, valevoli per il pareggio e subito dopo il sorpasso (24-25). Chiude l’attacco di potenza di Grigolo (24-26).

2 SET Nel secondo parziale le emiliane reagiscono subito, allungano immediatamente con Pamio in prima linea (7-3). Pinerolo insegue ma l’Omag incrementa: Gray ferma l’offensiva di Bertone portando le compagne a +6 (12-6). L’Eurospin non molla, trova il momento giusto per rifarsi sotto, Ciarrocchi mura Pamio, l’attacco di Zago viene sporcato dal muro ma finisce out e Grigolo dai nove metri sigla due ace ed è -1. Il pareggio lo regala Battistoni con un’invasione (17-17). Marignano non ci sta, memore del rientro in gioco nel primo set delle pinerolesi riprende subito palla e vola verso il finale di set, chiude Decortes con un mani out che lascia Pinerolo a 18.

3 SET Parte ancora bene la squadra di coach Saja, avanti 2-0 incrementa con Pamio in pipe e Decortes (4-1). Zago e compagne rimangono in scia ma l’opposta emiliana mette a dura prova la difesa pinerolese e sul 12-7 coach Marchiaro è costretto a chiamare time out. L’Eurospin non riesci più a recuperare il gap di svantaggio, Marignano chiude senza difficoltà 25-17.

4 SET Più equilibrato il terzo set con le pinerolesi avanti di una lunghezza. Il servizio di Pamio è una vera e propria spina nel fianco per le ospiti, costrette a cedere il passo alle emiliane. Sul 10-10 si procede punto a punto. Il primo tempo di Gray e l’attacco di Decortes valgono il + 3 (20-17) ma Pinerolo non ci sta, Grigolo con un pallonetto giocato d’astuzia riporta la palla nella propria metà campo e nell’azione successiva mura l’opposta avversaria (20-19). Il gap ritorna a zero con l’errore in attacco di Lualdi (21-21). Saja richiama le sue giocatrici che, tornate in campo al termine del time out, riprendono palla e con grande determinazione salgono in cattedra e chiudono il match con Battiston che si affida a Decortes per mettere a terra il pallone decisivo (25-22).

“Nel complesso è stata una buona partita" commenta coach Michele Marchiaro "dal punto di vista tattico abbiamo fatto quello che avevamo preparato, siamo riusciti a limitare Saguatti e Lualdi, le due giocatrici che all’andata ci avevano messo in difficoltà ma in questa partita sono venute fuori Pamio e Decortes. E’ proprio questa la cifra tecnica di questa squadra. Agonisticamente abbiamo giocato alla pari, tatticamente bene entrambe, sono venute fuori alcune individualità dal punto di vista tecnico che hanno fatto la differenza. Hanno quindi vinto meritatamente ma noi abbiamo fatto una partita onesta. Sicuramente dobbiamo ancora migliorare, oggi però faccio i complimenti alle ragazze, per tutto, l’approccio alla gara, la tecnica e la tattica. Dovevamo forse gestire con più lucidità alcune situazioni importanti ma sono situazioni che si allenano proprio in questo tipo di partite. Le difficoltà devono responsabilizzarci, ci siamo disuniti solo un po' nel terzo set ma nel quarto la risposta che avevo chiesto è arrivata, la squadra è ritornata in campo unita e compatta. Oggi ci portiamo a casa queste sensazioni positive, utili per il campionato ancora lungo”.

OMAG SAN GIOVANNI IN MARIGNANO-EUROSPIN FORD SARA PINEROLO 3-1
(24/26, 25/18, 25/17, 25/22)
Omag San Gioavanni in Marignano: Pamio 21, Gray 8, Decortes 31, Saguatti 3, Lualdi 12, Battistoni 2, Bresciani (L), Coulibaly, De Bellis, Bonelli. Non entrate: Pinali, Mandrelli (L), Mazzon. All Saja.
Eurospin Ford Sara Pinerolo: Ciarrocchi 7, Zago 20, Bussoli 2, Bertone 6, Boldini 5, Grigolo 19, Fiori (L), Tosini 1, Buffo 1, Casalis, Allasia, Nasi. All. Marchiaro.

Arbitri: Matteo Selmi, Alberto Dell’Orso.
Note: 26’, 24’, 24’, 27’. Tot 101’

Condividi questo articolo su:

GlI SPONSOR