Articoli 

PINEROLO FESTEGGIA, IL DERBY CON MONDOVI' E' SUO

 14/10/2020 unionvolley


La quinta giornata di regular season regala il derby all’Eurospin Ford Sara che, al tie break, supera la formazione della Lpm Bam Mondovì. Pinerolo fa sua una gara e combattuta e difficile lasciandosi così alle spalle il brutto ko di tre giorni prima sul campo di Sassuolo. Dopo un terzo set da dimenticare e sotto di 2 parziali a 1 Zago e compagne tirano fuori gli artigli, aggrediscono l’avversario e chiudono un quinto set dominato dall’inizio alla fine. Il fondamentale del muro ha fatto da padrona: 17 quelli messi a segno da Pinerolo (9 dei quali portano il nome di Yasmina Akrari) contro i 12 della compagine monregalese. Nella metà campo ospite Taborelli chiude con 29 punti e il 46% in attacco, un’ottima prestazione offuscata però dalla mancata vittoria.

1 SET La partita si apre con due muri di Molinaro su Zago. Nella metà campo pinerolese Akrari restituisce i due muri portando le compagne avanti 4-2. Le padrone di casa mantengono il vantaggio, allungano a metà set con il primo tempo di Grey e il muro di Akrari su Mazzon (14-9). La diagonale di Bussoli vale il 15-10. Mondovì si rifà sotto nel finale, Taborelli piazza la palla del -1 (22-21) ma, con la coppia Boldini-Akrari in prima linea non si passa e il parziale si chiude 25-21.

2 SET Punto a punto ad inizio secondo set. Le ospiti mettono la testa avanti con l’ace di Hardeman e Tanase in prima linea (6-11). Pinerolo insegue sotto di cinque lunghezze. Il muro di Gray e la palla giocata d’astuzia di Fiesoli accorciano le distanze (18-21). Taborelli mura Zago conquistando il set point. Il mani out dell’opposto monregalese regala l’1-1 (19-25).

3 SET Parziale a senso unico con la formazione di Mondovì a guidare il gioco senza troppe difficoltà. Pinerolo non oppone resistenza. Il pallonetto Hardeman e l’attacco mani out di Taborelli fanno salire la squadra 6-12. Con Mazzon al servizio il vantaggio si incrementa a +13 (8-21). Il set termina 12-25.

4 SET Braccio di ferro nel quarto parziale con le due squadre che procedono punto a punto. La parallela di Hardeman e l’ace di Molinaro fanno salire Mondovì a +2 (13-15). Pinerolo aggancia con il secondo tocco vincente di Boldini e il muro di Fiesoli sulla fast di Mazzon (15-15). L’equilibrio si spacca sul 20-19 quando Akrari sale in cattedra e mette a segno due muri. Mani out di Zago ed è set point. Ancora la centrale biancoblu protagonista con un primo tempo che porta la gara al tie break (25-20).

5 SET Le padrone di casa partono con il piede giusto, due mani out di Zago e una diagonale imprendibile di Bussoli valgono il 3-1. Taborelli e Tanase attaccano out regalando il +4 (6-2). Tap-in di Gray ed è 8-4. Cambia il campo ma non la musica, Boldini mura Hardeman (9-4). Fiori compre tutto il campo, Gray attacca il primo tempo del 13-8. Akrari ancora sugli scudi, suoi i muri su Mazzon e Taborelli che regalano la vittoria all’Eurospin Ford Sara Pinerolo.

Anna Gray “Penso sia stata una partita molto costruttiva per noi perché siamo riuscite e capirci, a capire di più il nostro gioco e ad unirci nei momenti difficili. E’ stata sofferta ma sono fiera di quello che abbiamo fatto. Dopo il secondo e terzo set siamo riuscite a recuperare bene, cosa che a Sassuolo domenica scorsa non è successa quindi guardo i lati positivi. Da domani pensiamo già alla partita di domenica prossima”.

La ex Veronica Taborelli: “è stata una partita combattuta, come lo saranno tutte, il nostro è un girone tosto. Dopo il terzo set abbiamo iniziato a fare qualche errore di troppo così loro salite e noi siamo calate. E’ sempre un piacere tornare, Pinerolo è una società in cui si sta bene quindi sono sempre felice quanto torno”.

EUROSPIN FORD SARA PINEROLO-LPM BAM MONDOVI’ 3-2
(25/21, 19/25, 12/25, 25/20, 15/9)

Eurospin Ford Sara Pinerolo: Bussoli 9, Boldini 6, Zago 12, Fiesoli 14, Gray 12, Akrari 12, Fiori (L), Buffo, Tosini, Casalis, Allasia. Non entrate: Zamboni, Nuccio. All. Marchiaro.

Lpm Bam Mondovì: Taborelli 29, Mazzon 12, Hardeman 9, Molinaro 9, Tanase 15, Scola 2, Bonifacio 1, De Nardi (L), Bordignon. Non entrate: Midriano, Mandrile, Serafini. All. Delmati.

Arbitri: Michele Marconi, Paolo Scotti.
Note: 25’, 24’, 20’, 24’, 15’. Tot 108’