Articoli 

PINEROLO CENTRA LA VITTORIA E SFATA IL TABU' OLBIA

 29/11/2020 unionvolley



Pinerolo sfata il tabù Olbia. L’Eurospin Ford Sara, nell’anticipo della terza giornata di ritorno, espugna il campo della Volley Hermaea Olbia e lo fa nel migliore dei modi, vincendo con un secco 3-0. La squadra isolana non rende certo vita facile a Zago e compagne, spesso costrette ad inseguire ma sempre pazienti e reattivi nei momenti chiave del match, grazie ad un ottimo lavoro in fase muro-difesa. La panchina, ancora una volta si conferma più efficiente che mai e alla fine, i tre punti in palio li porta a casa, meritatamente, Pinerolo. Davvero un’ottima prestazione per la squadra di Marchiaro che, al palazzetto di Golfo Aranci, ritrova anche la sua regista Jennifer Boldini.

1 SET Buona partenza per entrambe le formazioni con le padrone di casa avanti 5-2 grazie ad un ottimo turno al servizio di Korhonen. Pinerolo accorcia le distanze con il mani out di Fiesoli (6-5) e rimane in scia alle avversarie. Le biancoblu mettono la testa avanti al termine di una rocambolesca difesa su pipe di Korhonen che regala il punto del 12-13. I centrali dettano il ritmo di gioco, l’equilibrio si spezza sul 22-23 quando Gray piazza l’ace del set point. L’attacco out di Korhonen regala il venticinquesimo punto.

2 SET Ottimo rientro in campo per Olbia subito avanti 5-0. Il primo punto pinerolese se lo inventa Boldini seguito dalla pipe di Zago (6-2). Pinerolo rincorre, accorcia con Fiesoli e aggancia con l’errore di Joly (9-9). Olbia conquista il cambio palla con Coulibaly, Stocco sigla l’ace del +2. Le padrone di casa riconquistano un buon margine di vantaggio (15-9) ma l’Eurospin non si arrende. Marchiaro sostituisce Boldini per Allasia e Gray per Casalis. Akrari e Zago rimettono in moto il gioco delle biancoblu. Boldini, rientrata in campo, mura Ghezzi, Bussoli firma l’ace del 17-17. Si prosegue punto a punto, si arriva ai vantaggi in perfetto equilibrio. La stoccata vincente la mette a segno Pinerolo con Zago in pipe e Akrari in fast (26-28).

3 SET Nel terzo parziale è Pinerolo a partire con il piede giusto lavorando molto bene a muro (1-4). La reazione delle isolane è immediata, Korhonen attacca il pallone del 4-4 e Barazza dai nove metri sigla il +2. Olbia allunga ancora con Angelini, la pipe di Joly va a segno ed è 14-9. Le pinerolesi rimangono in gioco, Bussoli mura Korhonen e Zago al servizio piazza il 18-17. Sfruttando qualche errore delle padrone di casa le biancoblu volano verso la vittoria. Il muro di Akrari è invalicabile e Angelini regala il 20-25.

Coach Michele Marchiaro: “Ottimo risultato. Abbiamo messo in campo una prestazione solida e di maturità in una partita complessa e rocambolesca con molti ribaltamenti di punteggio ma siamo stati saldi nel mantenere sempre un atteggiamento positivo e colpire con cinismo nei momenti importanti del match, avendo pazienza anche nei frangenti in cui il gioco non era quello che volevamo. Per questo la ritengo una prestazione solida ma non ancora continua che è l’obiettivo più ambizioso che si può avere in questo periodo dell’anno, noi però ci proviamo. A maggior ragione dopo una vittoria così e, visto cosa succede sui campi domenica su domenica è molto importante, da martedì, mantenere i piedi ben saldi per terra”.

VOLLEY HERMAEA OLBIA-EUROSPIN FORD SARA PINEROLO 0-3
(23/25, 26/28, 25/25)

Volley Hermaea Olbia: Joly 11, Angelini 6, Barazza 6, Coulibaly 10, Stocco 2, Korhonen 13, Ghezzi, Caforio (L). Non entrate: Ciani, Zonta, Poli. All. Giandomenico.
Eurospin Ford Sara Pinerolo: Bussoli 5, Boldini 4, Zago 20, Fiesoli 7, Gray 7, Akrari 14, Casalis, Buffo, Tosini, Allasia, Fiori (L). All. Marchiaro.

Arbitri: Serena Salvati, Luca Pescatore.
Note: 26’, 31’, 26’. Tot 83’