PINEROLO SI FERMA A MARSALA

L’anno nuovo si apre con una brutta sorpresa per l’Eurospin Ford Sara Pinerolo che sul taraflex della Sigel Marsala subisce un secco 3-0. La formazione siciliana restituisce alle pinerolesi il risultato della gara disputata a Pinerolo due settimane fa, facendo bottino pieno e lasciando invece a bocca asciutta Zago e compagne. Nella metà campo di casa tutto funziona alla perfezione, in ogni fondamentale le lilibetane spingono al massimo mettendo in difficoltà tutta la compagine ospite. Ottima la prestazione di Caruso che chiude con 16 punti e il 58% di efficienza in attacco, seguita da una brillante Pistolesi, a segno con 14 punti (di cui 4 muri). La giornata no dell’Eurospin interrompe così la striscia positiva di risultati (8) che le biancoblu erano riuscite a conquistare fino ad ora. La sconfitta andrà dimenticata però in fretta, sabato Pinerolo è attesa al Palamanera, il fortino della Lpm Bam Mondovì.

1 SET Botta e risposta in avvio di gara con le padrone di casa che trovano il break di vantaggio sfruttando tre errori delle pinerolesi (7-4). Fiesoli accorcia subito le distanze portando le compagne a -1. Marsala guida il gioco con una lunghezza di vantaggio (9-8), Pistolesi incrementa con un muro su Fiesoli e una diagonale vincente. Il primo tempo di Caruso vale il 13-8. Pinerolo si rifà sotto con Zago, e Bussoli annulla il vantaggio (13-13). Amadio spezza il gioco chiamando time out. Le sue ragazze rientrano in campo e conquistano subito il cambio palla con un ottimo turno al servizio di Pistolesi (18-13). Mc Call-Ginnis mette a segno il punto del 20-14. Le ospiti tentano di rientrare ma la Sigel ha una marcia in più e chiude con un mani out di Mazzon 25-20.

2 SET Il secondo parziale inizia sulla falsa riga del primo, punto a punto fino al 4-4 poi le siciliane passano avanti trascinate dagli attacchi di Mazzon e Mc Call-Ginnis (9-4). Demichelis manda out il servizio regalando una boccata d’aria fresca a Pinerolo. Nella metà campo di casa un momento di confusione tra la regista e Parini consente alle ospiti di rifarsi sotto (9-8). Pistolesi sale in cattedra e rimette le distanze (13-8). Le pinerolesi non riescono a impensierire la formazione di casa che chiude 25-17 portandosi sul 2-0.

3 SET Il terzo set si gioca in perfetto equilibrio, Demichelis apre il gioco per Mazzon che non sbaglia il punto del 7-7. Pistolesi mura l’attacco di Zago conquistando il doppio vantaggio (10-8). Coach Marchiaro si gioca la carta Tosini (dentro per Zago) e, subito cercata da Boldini, accorcia a -1. Si procede punto a punto ma Marsala è determinata a chiudere il match. Due errori delle pinerolesi regalano il 22-19 poi l’attacco di Fiesoli non passa ed è 23-20. La regista siciliana si affida a Caserta per chiudere i punti decisivi che valgono la vittoria (25-22).

Coach Michele Marchiaro: “Complimenti ai nostri avversari, hanno evidentemente usato molto bene i 15 giorni per preparare il match. Oltre all’ottimo approccio hanno forzato tutto, battendo col cannone e tirando sulle linee, facendo delle coperture incredibili creando troppo disordine e frenesia nel nostro campo. Il set di cui dobbiamo essere meno soddisfatti è il terzo perché quando un avversario concede bisogna essere presenti in tutto per tutto. A fronte di 13 errori diretti loro abbiamo di fatto perso l'opportunità di riaprirla. Chiaramente potevamo fare di più tutti quanti, individualmente e come collettivo ma non abbiamo molto tempo per analizzare questa partita, né dal punto di vista tecnico né dal punto di vista tattico o dell’approccio. Dobbiamo pensare a Mondovì e mettere giù una prestazione migliore nel derby di sabato. Su questa sconfitta con la giusta umiltà abbiamo l'occasione di costruire qualcosa di importante".

SIGEL MARSALA – EUROSPIN FORD SARA PINEROLO 3-0
(25/20, 25/17, 25/22)

Sigel Marsala: Caserta 6, Mc Call-Ginnis 9, Mazzon 11, Demichelis 1, Pistolesi 14, Caruso 16, Vaccari (L), Parini. Non entrate: Nonnati, Colombano, Soleti, Mistretta (L). All. Amadio.
Eurospin Ford Sara Pinerolo: Bussoli 10, Boldini 2, Zago 6, Tosini 1, Fiesoli 8, Buffo 1, Gray 4, Akrari 4, Fiori (L), Casalis, Allasia. All. Marchiaro.

Arbitri: Giorgia Spinnicchia, Giovanni Giorgianni.
Note: 26’, 22’, 26’. Tot 74’

Condividi questo articolo su:

GlI SPONSOR