PINEROLO RESISTE ALL'ASSALTO DI CUTROFIANO


Ancora un tie break in rimonta per l’Eurospin Ford Sara Pinerolo che difende con le unghie e con i denti il taraflex di casa (ancora inviolato) superando di misura il Cuore di Mamma Cutrofiano. Con Michele Marchiaro assente per Covid, Alberto Naddeo esordisce sulla panchina pinerolese in qualità di primo allenatore e conquista una vittoria per nulla scontata, arrivata dopo un avvio di gara che ha visto le salentine portarsi avanti 2-1 nel conteggio set. Ma come in molti tie break giocati fino ad ora, la squadra capitanata da Valentina Zago ha saputo rimettersi in carreggiata, pareggiare i conti con pazienza e tenacia e portarsi a casa due punti preziosi. A tabellino emergono i 30 punti di Valentina Zago (39% con un muro e un ace) e i 19 di Akrari (45% con 5 muri). Bene anche Gray con 13 punti (63%). Nella metà campo ospite la migliore è Castaneda (23) seguita da M’Bra (20).

1 SET Primo break ospite con la diagonale vincente di M’Bra e l’attacco out di Grey (0-2). Pinerolo accorcia e supera con Zago che gioca prima di potenza e poi d’astuzia (5-3). Castaneda pareggia i conti sull’11-11. Il set procede punto a punto poi ancora l’opposta salentina a muro su Bussoli firma il doppio vantaggio (16-18). L’Eurospin insegue, si porta a -1 con Zago e sul 21-21 costringe coach Carratù a chiamare time out. La pipe dell’opposta pinerolese vale il set point, Menghi attacca out e regala il 25-23.

2 SET Partenza sprint di Cutrofiano nel secondo parziale. L’ottimo turno al servizio di M’Bra e il muro ben piazzato di Caneva-Castaneda portano il punteggio sull’1-6. Le padrone di casa inseguono, l’attacco di Bussoli accorcia le distanze (7-11), Gray porta la squadra a -2 (12-14) ma le salentine riescono a mantenere il doppio vantaggio fino alla fine del set chiuso da Menghi 23-25.

3 SET È ancora la formazione ospite a partire con il piede giusto. M’Bra dai nove metri mette in difficoltà la ricezione biancoblu (1-5). Gray per il cambio palla che blocca momentaneamente la corsa di Cutrofiano. Qualche errore nella metà campo dell’Eurospin regala il massimo vantaggio alle ospiti (6-13). Gray prova ad accorciare a metà set ma il Cuore di Mamma sale ancora (12-19). Nel finale un ottimo break guidato da Bussoli e Zago porta a -2 il punteggio ma, conquistato il cambio palla Cutrofiano chiude 21-25 con un muro di Menghi su Gray.

4 SET Pinerolo inizia il quarto parziale con la determinazione vista nel finale del terzo. Attacco in parallela di Buffo, muro di Akrari su M’Bra e primo tempo ancora della centrale per il 12-7. Cambia palla di Cutrofiano con Castaneda che passa in mezzo al muro accorciando 13-10. È sempre l’opposta salentina a siglare il punto del 17-17. Zago suona la carica portando le compagne nuovamente avanti (23-19) e chiude poi il set 25-21.

5 SET L’Eurospin Ford Sara mette una marcia in più nel tie break. Bussoli mura Castaneda poi concretizza il lavoro fatto dalla difesa e piazza il punto del 7-2. Al cambio campo le padrone di casa sono avanti di 4 lunghezze. Cutrofiano cala, Pinerolo sale ancora con Akrari che sigla il punto del 13-6 e poi va a chiudere il match con un primo tempo imprendibile (15-7).

Silvia Bussoli, schiacciatrice dell’Eurospin Ford Sara Pinerolo: “A noi i tie break a quanto pare piacciono, in casa ancora di più. Abbiamo portato a casa il risultato e siamo doppiamente contente perché era l’esordio di Naddeo da allenatore quindi bravi tutti. Cutrofiano è una squadra ostica che difende bene. Noi abbiamo messo a posto due cose e alla fine abbiamo dimostrato che le nostre cose le sappiamo fare e quando le facciamo portiamo a casa il risultato”.

Silvia Fiori, libero dell’Eurospin Ford Sara Pinerolo “il campionato diventa sempre più difficile e noi continuiamo a difendere il nostro fortino. Riuscire a vincere un’altra volta in casa è molto bello e sono orgogliosa della squadra. Il secondo e terzo set sono stati molto simili, siamo partite con tanti errori nostri ed è una cosa su cui dobbiamo lavorare. Abbiamo giocato bene tutta la partita, il livello è stato altissimo, dobbiamo solo cercare di non accumulare un errore dietro l’altro e poi le partite andranno meglio di così”

Alberto Naddeo: “Contro una squadra come Cutrofiano due punti sono due punti d’oro. A differenza della partita di Coppa Italia abbiamo vinto il primo set poi nel secondo e terzo set abbiamo patito il servizio spin di M’Bra che hanno scavato un margine poi un break alla volta siamo riuscite a recuperarlo senza però chiuderlo. Il quarto è stato figlio dei recuperi, aggiustando l’inizio meritatamente abbiamo chiuso il quarto set. Il tie break è ormai di casa, abbiamo aggiustato in corsa quelle due o tre cose e ci siamo presi la vittoria”.

EUROSPIN FORD SARA PINEROLO-CUORE DI MAMMA CUTROFIANO 3-2
(25/23, 23/25, 21/25, 25/21, 15/7)

Eurospin Ford Sara Pinerolo: Bussoli 12, Boldini 2, Zago 30, Fiesoli 4, Buffo 9, Gray 13, Akrari 19, Fiori (L). Non entrate: Casalis, Allasia. All Naddeo.
Cuore di Mamma Cutrofiano: Avenia 2, Quarchioni 15, M’Bra 20, Castaneda 23, Menghi 6, Caneva 6, Ferrara (L), Panucci, Salviato, Gorgoni. Non entrate: Tarantino, Rizzieri, Morciano, Devito Franceschi (L). All Carratù.

Arbitri: Roberto Pozzi, Michele Brunelli.
Note: 24’, 26’, 25’, 26’, 14’. Tot 115’

Condividi questo articolo su:

GlI SPONSOR