Articoli 

SERIE B2: SI CHIUDE IL CAMPIONATO PER L'UNIONVOLLEY PINEROLO

 24/04/2021 unionvolley



UNIONVOLLEY PINEROLO-ASCOT LABORMET2 TO PLAY 0-3
(21/25, 22/25, 23/25)

Unionvolley Pinerolo: Martini, Faure Rolland, Pecorari, Vaschetti, Nuccio, Casamassima, Onofrei, Zamboni, Bertoli, Bergese, Gueli (L1), Barra (L2).
Ascot Labormet2 To Play: Cocchia, Bertolotto, Pilotti, Caricchia, Guerrini, Rosso, Herrnhof, Ciccarone, Bourlot, Prelato, Gauna, Franceschini, Damaschin (L1), Mondino (L2).

Si chiude con una sconfitta la stagione dell’Unionvolley Pinerolo. Nel recupero della decima giornata di campionato di serie B2 le pinerolesi ospitano l’Ascot Labormet2 To Play, formazione ostica e determinata a conquistare la vittoria. A Faure e compagne sarebbe bastato un solo punto per accedere alla seconda fase ma le torinesi non concedono nulla, sbagliano poco e si portano a casa un risultato pieno che consente loro di risalire la classifica agguantando la terza posizione.

Approccia bene la gara l’Ascot Labormet subito avanti 2-6. Le pinerolesi faticano a mettere palla a terra complice una difesa ospite ben piazzata con contrattacco pungente. Nella metà campo di casa sale il ritmo di gioco, si accorciano le distanze (11-12) e Faure al servizio porta il punteggio 18-18.
Le torinesi si rifanno immediatamente dei due ace subiti e riconquistano il doppio vantaggio (19-21). Cala l’Unionvolley e il set si chiude 21-25.

Si gioca in equilibrio nel secondo parziale. Faure e compagne dai nove metri mettono in difficoltà la ricezione avversaria portandosi avanti 12-9. Le torinesi si rifanno sotto, agganciano 16-16 dopodiché le due formazioni procedono appaiate (20-20). Nella metà campo di casa viene fischiato un fallo e Moglio chiama time out (22-23). La ricezione traballa sotto i colpi di Cicarrone ed è 22-25.

L’Uniovolley nel terzo set scende in campo determinata e attenta. Muro e attacco fanno la voce grossa portando a +6 il vantaggio (10-4). Le pinerolesi difendono con le unghie e con i denti il vantaggio contenendo ogni tentativo di rientro delle avversarie (18-14) ma sul 20-17 l’Ascot incalza con prepotenza, difende ogni pallone e non sbaglia più nulla 22-22. Pinerolo cede sotto i colpi delle torinesi che con grande determinazione chiudono il match 23-25.